RM 07-01 Intergalactic di Richard Mille

Dalla fondazione del marchio nel 2001, Richard Mille è stato in prima linea nella creazione di alcuni degli orologi più all’avanguardia al mondo. Molte delle sue complicazioni orologiere hanno persino un seguito di culto e sono apparse ai polsi di numerose celebrità e appassionati di orologi. In anni più recenti, il marchio si è avventurato nel segmento degli orologi da donna e questo è culminato nel debutto della collezione RM 07-01.

Combinando l’approccio distintivo del marchio all’orologeria con tecniche avanzate e metodi innovativi di incastonatura delle gemme, Richard Mille è orgoglioso di annunciare il lancio della collezione Intergalactic RM 07-01. L’ultima formazione si basa sulla tradizione del marchio ma non gli impedisce di raggiungere il cielo e oltre. La collezione comprende quattro modelli: Dark Night, Starry Night, Bright Night e Misty Night.

 

“Tutto è iniziato con la visione di un’esplosione di stelle che si svolge nell’oscurità nera”, spiega Cécile Guenat, Direttore creativo e sviluppo. “Volevamo ripensare il nostro approccio all’incastonatura delle gemme come un modo per riunire gli elementi in modo intenso.” Ogni espressione è un’interpretazione del cielo notturno secondo Richard Mille e il numero di diamanti utilizzati varia da 51 a 251 a seconda dei modelli.

Le stelle della notte prendono la forma di scintillanti diamanti incastonati nel componente nero di carbonio TPT e sono fissati da rebbi in oro rosso 5N sparsi sulla superficie dell’orologio. Entrambi gli elementi, che rappresentano la luce e l’oscurità, si intrecciano in perfetta armonia. L’incastonatura delle pietre preziose in Carbon TPT non è stata un’impresa facile poiché il materiale stesso è molto più duro del modo tradizionale di incastonare i diamanti nell’oro. Quest’ultimo è malleabile, consentendo al metallo di essere facilmente modellato in rebbi necessari per fissare i diamanti. In confronto, l’integrità strutturale di Carbon TPT è più rigida e gli incastonatori di gemme devono utilizzare uno strumento di fresatura con punta diamantata prima di impiegare rebbi in oro rosso 5N lucidati che vengono inseriti a mano.

 

“Utilizzare i rebbi come elementi decorativi è un approccio estetico che mette progressivamente in evidenza questa esplosione di luce”, aggiunge Cécile Guenat sull’uso dei rebbi nei nuovi modelli. Il risultato rappresenta l’esperta maestria di Richard Mille nel lavorare con il carbonio TPT, che è un materiale distintivo che costituisce molti dei modelli del marchio.

Sebbene i diversi modelli siano esteticamente diversi, a collegare l’RM 07-01 Intergalactic è il calibro interno CRMA2, un movimento automatico scheletrato in titanio grado 5 con ore, minuti e un rotore a geometria variabile. Gli orologi hanno una riserva di carica di circa 50 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.