Msc World Europa: consegnata la prima nave ‘green’

Msc World Europa è stata ufficialmente consegnata presso i Chantiers de l’Atlantique di Saint-Nazaire. Alimentata a gnl, Msc World Europa è la prima nave a incorporare l’innovativa tecnologia delle celle a combustibile, che è in grado di ridurre in maniera significativa l’impatto ambientale complessivo della nave, eliminando quasi del tutto le emissioni di inquinanti atmosferici e riducendo inoltre gli ossidi di azoto e le emissioni di Co2 fino al 25%.msc21006472.jpg (475×400)

Pierfrancesco Vago, presidente esecutivo della divisione Crociere del Gruppo Msc, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di dare il benvenuto in flotta a Msc World Europa, la nostra ventesima nave e la prima alimentata a gnl. Msc World Europa rappresenta la nuova fase del nostro viaggio verso le emissioni zero e le crociere sostenibili, simboleggiando il nostro impegno incrollabile a riguardo, nonché un decisivo passo in avanti per la nostra divisione crociere, l’intero gruppo Msc e l’industria crocieristica nel suo complesso, grazie alle numerose innovazioni dal punto di vista ambientale, della tecnologia marina, del design e delle soluzioni per gli ospiti”.

msc21006471.jpg (325×400)

Laurent Castaing, direttore generale di Chantiers de l’Atlantique, ha aggiunto “Abbiamo raggiunto una nuova tappa nel settore della crocieristica con Msc World Europa, la nave più grande mai costruita per un armatore europeo. È dotata di tutte le più recenti tecnologie per offrire ai passeggeri un’esperienza senza precedenti. Dal punto di vista tecnologico, Msc World Europa è dotata di un sistema di propulsione a gas naturale liquefatto e presenta un nuovo livello di prestazioni ed efficienza dell’industria crocieristica. Si tratta di una pietra miliare nel processo di riduzione delle emissioni, in quanto Msc World Europa è la nave che emette meno emissioni di tutta l’industria crocieristica”.

Il design presenta una struttura di poppa a forma di Y che conduce all’Europa Promenade, lunga 104 metri, semiaperta e semicoperta, con vista sull’oceano. Le nuove cabine con balcone si affacciano sulla promenade, che presenta un fulcro architettonico sotto forma di The Venom Drop The Spiral, uno scivolo alto 11 ponti, il più lungo in mare.

msc21006470.jpg (600×400)
Tra le novità figurano un microbirrificio, un gin bar, un bar di succhi salutari, un emporio del caffè e una casa del tè. La nave offre 13 diversi punti di ristoro.

Il nome della seconda nave di classe mondiale è stato inoltre rivelato durante la cerimonia di steel cutting. Si chiamerà Msc World America e sarà destinata al mercato del Nord America quando entrerà in servizio nel 2025.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.