SFILATA DIOR PRIMAVERA ESTATE 2023

La sfilata Dior primavera estate 2023 ci trasporta alla corte di Caterina De’ Medici. image (2240×3360)

Pe la sfilata primavera estate 2023 Dior Maria Grazia Chiuri crea un ponte tra Francia e Italia, trovando ispirazione in una figura emblematica del rapporto tra donne e potere: Caterina De’ Medici. Questa donna ha affascinato la stilista per la sua intelligenza politica ma anche per innovazioni stilistiche portate a corte alla metà del ‘500, tra cui i tacchi, il busto, il merletto di Burano e non solo.

La collezione è quindi una celebrazione dell’empowerment femminile grazie alla moda, e si tiene all’interno del giardino delle Tuileries voluto proprio dalla regina Caterina De’ Medici. Ecco quindi che il busto diventa forma geometrica che avvolge e sottolinea il torace, la guepiere, a volte nascosta, a volte evidente, fa da contraltare alle grandi gonne ispirate a quelle indossate alla corte di Caterina De’ Medici. Si fanno notare anche i cappotti in rafia incrostati di fiori e uccelli, le mini crinoline, gli abiti di merletto e i crop top floreali che rivisitano il motivo Toile de Jouy.

 

VESTITI RICAMATI E FOCUS SUI FIANCHI

Alla sfilata Dior primavera 2023 il focus sui fianchi è evidente negli abiti con importante sottogonna di ispirazione cinquecentesca, corti oppure lunghi e importanti. L’arte del ricamo fatto a mano è evidente anche nelle forme scivolate o con gonna a trapezio, il tutto in una palette che parte dal nero e arriva ai toni caldi del beige e del sabbia, con merletti e pizzi a rendere ogni pezzo un piccolo capolavoro. CAPISPALLA STAMPATI E GIACCHE TRAPUNTATE.

00003-christian-dior-spring-2023-ready-to-wear-credit-gorunway.webp (1600×2400)

Le grafiche fitte ma in colori discreti sono grandi protagoniste nella linea di capispalla alla sfilata Dior estate 2023. I trench lunghi con cintura sfoggiano una stampa d’archivio della mappa della città di Parigi, così come i parka dall’allure sporty chic. C’è spazio anche per giacche con elementi in broccato, lunghe mantelle e kimono trapuntati, da indossare con particolari ballerine lace-up che avvolgono il polpaccio come uno stivale.

IL TREND DEI CROP TOP E DEI CORSETTI

Il punto vita resta in primo piano alla sfilata Dior 2023 primavera estate. Lo vediamo sottolineato dalla presenza di crop top e top bandeau a fascia su gonne di diverse lunghezze, con laccetti da legare proprio intorno al punto vita. Non mancano top stile corsetto e maglie con trasparenze audaci, un inno a una donna di carattere che si muove tra i secoli con eleganza senza tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.