Morto Enzo Garinei, grande attore di cinema e teatro in Italia

Enzo Garinei, attore sia di teatro che di cinema, ma anche doppiatore, nonché fratello di Pietro Garinei (commediografo e regista teatrale) è venuto a mancare all’età di 96 anni. Era nato a Roma il 4 maggio 1926, per cinquant’anni è stato protagonista nei teatri italiani, spesso nelle produzioni del fratello come’ Alleluia brava gente’ e ‘Aggiungi un posto a tavola’ (tra l’altro due anni fa era tornato in tournèe con questa produzione, insieme con Gianluca Guidi). Ma ha avuto una lunga carriera anche nel cinema, visto che ha realizzato più di 70 film. Nel 1997-1998 fu insieme con Delia Scala e Gerry Scotti nella serie ‘Io e la mamma’, ma partecipò anche a qualche episodio di Don Matteo.

Raffaele Pisu, Marco Columbro ed Enzo Garinei in una scena del film tv 'Non ho l'età 2'
Raffaele Pisu, Marco Columbro ed Enzo Garinei in una scena del film tv ‘Non ho l’età 2’

Totò per lui è stato un grande maestro e infatti esordì al cinema nel 1949, in ‘Totò le Mokò’, e con il ‘Principe De Curtis’. Come doppiatore è conosciuto per aver prestato la voce per esempio a George Jefferson (interpretato da Sherman Hemsley) della sitcom I Jefferson (1975-1985), ma anche Stan Laurel in alcuni film dopo la prima versione che storicamente fu quella di Alberto Sordi. Nel luglio 2009 ha vinto il riconoscimento speciale Leggio d’oro “Alberto Sordi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Categorie