Balenciaga ritorna a sfilare alla Paris Fashion Week con la collezione Haute Couture Autunno Inverno 2021-22.

A dirigere la sfilata co-ed alla Paris Fashion Week, il giovane direttore creativo Demna Gvasalia, che celebra l’heritage del brand e la sfacciata estetica contemporanea del marchio, Demna Gvasalia decide di sfiorare l’heritage couture di Cristóbal Balenciaga con nozioni sapienti, aggiunte alla sua direzione creativa attuale distinta da un tagliente apporccio streetwear. Nella co-ed di Balenciaga non ci sono confini tra abbigliamento maschile e femmine, piuttosto un dialogo stilistico senza forzature.

image (2732×4098)image (2732×4098)image (2732×4098)image (2732×4098)

I completi sartoriali enfatizzano la fisicità seguendo le anatomie del corpo e vengono celebrate le silhouette più famose del marchio dal taglio cocooning. Dalla sfilata in atelier 10 avenue Georges V a Parigi, emerge anche la passione per il bold, restituito con la presentazione di capispalla, cappe luxury e mega coat simili ad accappatoi voluminosi.

image (2732×4098)image (2732×4098)image (2732×4098)image (2732×4098)image (2732×4098)

Nella collezione uomo e donna Haute Couture Autunno Inverno 2021-22 di Balenciaga ci sono anche overshirt, pantaloni sartoriali e blazer in denim, trench in pelle, tute dall’alloure sporty e giacche utility. Non manca niente, dagli abiti iper femminili con strascico o drappeggiati, ai completi day wear composti con maglioni in knitwear, camicia e denim, fino ad arrivare ai corpetti a cono ribaltato. Una Haute couture senza vincoli in cui traspare l’obiettivo di Demna Gvasalia, celebrare la storia di Cristóbal Balenciaga con libertà e senza distruggere patrimonio del marchio.

image (2732×4098)image (2732×4098)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Categorie