Il designer Ace Philippe Starck ha ridisegnato l’iconica sedia Medaglione Luigi XVI di Dior

L’ultimo ad unire le forze con Dior è Philippe Starck . Il famoso designer ha recentemente reinventato la sedia Medaglione Luigi XVI di Dior creandone 24 interpretazioni per la presentazione del marchio francese alla Milano Design Week 2022.


La sedia debutterà in un teatro etereo e cavernoso sotto Palazzo Citterio a Milano, un iconico edificio del 18° secolo situato nel cuore della città. Come affermato da numeromag.nl, è stato reinterpretato con linee pulite, all’insegna della modernità esaltata dalla leggerezza dell’alluminio, scelto per la sua nobiltà e durata.


Vengono svelati tre dei suoi modelli, uno con i soliti due braccioli, uno senza, e l’ultimo con un solo bracciolo singolare. Per adattarsi al lusso dell’evento, la sedia sarà presentata in cromo nero lucido o satinato, rame rosa o oro.

Riferendosi alla scelta del materiale, ha inoltre aggiunto: “La scelta dell’alluminio è stata ovvia: è un materiale nobile, frutto dell’intelligenza dell’uomo: riciclabile e leggerissimo”. Nel frattempo, era attratto dal rame rosa pallido per la sua morbidezza, dal cromo nero come un abbraccio di tecnologia e dall’oro per le sue connotazioni sacre.

Le sedie Miss Dior, come vengono anche chiamate, sono visibili da qui al 12 giugno al piano inferiore di Palazzo Citterio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Categorie