Måneskin al Coachella 2022

I Måneskin infiammano il Coachella festival con il loro rock: 45 minuti di show in cui la band romana si è esibita nel best of dei loro successi. La performance, iniziata con “Zitti e buoni”, con cui la band ha trionfato lo scorso anno prima a Sanremo e poi all’Eurovision Song Contest, è proseguito con “In nome del padre”, “Mamma mia”, “Beggin'” e “I wanna be your dog”.

Coachella (foto dall'account Instagram del festival)Coachella (foto dall’account Instagram del festival)

Ultima canzone è stata “We’re gonna dance on gasoline”, il brano con cui i Maneskin hanno aderito a #StandUpForUkraine, la campagna del Global Citizen in supporto all’Ucraina. “Vi siete divertiti?” ha urlato Damiano che poi ha aggiunto: “Anche noi ci divertiamo, è un privilegio vivere senza preoccupazione mentre le bombe cadono sulle città”, ha detto ancora il frontman prima di citare Charlie Chaplin e il discorso del film «Il grande dittatore». Poi, alla fine della canzone, l’urlo del cantante che ha chiuso l’esibizione: «Free Ukraine, fuck Putin»

LAPRESSE/CORRIERE TV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Categorie