SABATO 26 MARZO La giornata di apertura del Bif&st 2022

Saranno Alessandro Gassmann, Maurizio De Giovanni e Andrea Ozza i protagonisti dell’ Incontro con (ore 11) della giornata di apertura del Bif&st 2022 che seguirà, sabato 26 marzo al Teatro Piccinni, la proiezione del film Il silenzio grande di Alessandro Gassmann (ore 9.30) per il quale riceveranno in serata, al Teatro Petruzzelli (ore 20.30), il Premio Furio Scarpelli per la migliore sceneggiatura (consegna Giacomo Scarpelli). Durante la serata inaugurale, alla premiazione seguirà un videomessaggio di Margherita Buy Federico Fellini Platinum Award e premio Alida Valli per la migliore attrice non protagonista per il film Tre piani di Nanni Moretti e la proiezione, in anteprima mondiale, di Hill of Vision di Roberto Faenza con Laura Haddock Francesco Montanari che aprirà la sezione Anteprime Internazionali. Il film è basato sulla vita e l’infanzia di Mario Capecchi, premio Nobel per la medicina, nato in Italia da madre americana, poetessa e attivista politica, arrestata dai fascisti nel 1941 e successivamente internata in un campo di concentramento tedesco. Presenti in sala il regista, l’attore, la produttrice Elda Ferri, il premio Nobel Mario Capecchi.

Il Teatro Margherita, sede durante tutto il Festival degli incontri sui film in programma, ospiterà nella prima giornata la presentazione di Gianni Minà una vita da giornalista di Loredana Macchietti con l’intervento della regista e del Direttore di Rai Fiction Maria Pia Ammirati (ore 13.00). Sempre al Teatro Margherita per la sezione Cinema&Libri è previsto l’appuntamento con Alessandro Gassmann autore di Io e i #greenheroes. Perché ho deciso di pensare verde (ore 18.00). Conduce Rocco De Franchi.

Nel pomeriggio al Teatro Petruzzelli in programma due eventi speciali a ingresso libero: le proiezioni di L’onda lunga-Storia extra ordinaria di un’associazione di Francesco Ranieri Martinotti (ore 16.00- presenti in sala il regista, lo sceneggiatore Alessandro Rossetti e il musicista Andrea Fornaciari) e Bella ciao – Per la libertà di Giulia Giapponesi (ore 18.30- presente in sala la regista).

Il Teatro Piccinni durante la giornata di sabato 26 marzo ospiterà Eventi Speciali a ingresso libero: nel pomeriggio saranno proiettati The Story of Film: A New Generation di Mark Cousins (ore 15.00- presente in sala il distributore Andrea Romeo) e Stanleyandus – The Pinocchio Project di Mauro Di Flaviano, Federico Greco e Stefano Landini (ore 18.30- presenti in sala i registi Greco e Landini); in serata sarà la volta di Mariano Rigillo e la sua famiglia teatrale allargata “all’antica italiana” di Gigliola Funaro (ore 21.30- presenti in sala la regista e l’attore Mariano Rigillo)

Il Teatro Kursaal Santalucia, quest’anno, ospita per la prima volta una sezione del Bif&st interamente dedicata alla Fiction, a sottolineare quanto la relazione tra cinema e serie televisive sia di reciproca influenza e contaminazione. Rai Fiction partecipa al programma con una proposta nutrita e articolata, in cui si mostra come la fiction del servizio pubblico sappia raccontare e sia interprete del presente e della sua complessità, declinandone il racconto attraverso storie capaci di parlare ad un pubblico vasto e trasversale.

Ogni appuntamento sarà preceduto dalla presentazione degli autori ospiti in sala. Si comincia sabato 26 marzo con Romanzo radicale Io sono Marco Pannella di Mimmo Calopresti con Andrea Bosca (ore 17.00- presenti in sala il regista e gli attori Andrea Bosca e Clio Calopresti), Tutto per mio figlio di Umberto Marino con Giuseppe Zeno e Antonia Truppo (ore 19.00- presenti in sala il regista e gli attori). Gli appuntamenti si chiudono con Das Kindermädchen – Mission Italien di Sascha Bigler con Saskia Vester Clelia Sarto (ore 21.30).

Iniziano domani- e dureranno per tutta la settimana- anche i due laboratori previsti all’Ex Palazzo delle Poste e riservati ai partecipanti selezionati: Laboratorio di regia a cura di Roberto Faenza e laboratorio di produzione a cura di Elda Ferri.

Per tutta la durata del Bif&st, il Teatro Margherita ospiterà la Mostra manifesti cinematografici- Mediateca Regionale Pugliese. Ingresso libero

Per info www.bifest.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.