Le grandi aziende fuggono e lasciano la Russia alla canna del gas

La grande fuga del business è cominciata e tutto lascia pensare che sia solo l’inizio di una emorragia di denaro che sta per abbandonare il Paese. Case automobilistiche, multinazionali, fondi di investimento, aziende di trasporto e comitati sportivi, alla spicciolata, stanno lasciando la Russia. Miliardi di investimenti già fatti o previsti che rischiano di andare in fumo dopo la decisione del Cremlino di lanciare un’invasione su vasta scala dell’Ucraina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Categorie