LVMH e Ralph Lauren: una potenziale fusione all’orizzonte

Si dice che il conglomerato di lusso francese LVMH acquisirà il marchio di moda americano Ralph Lauren.

Secondo il sito di notizie  Axio , LVMH ha condotto discussioni sulla possibile acquisizione di Ralph Laurent negli ultimi due anni e, se l’accordo andrà a buon fine, sarà considerato uno dei più grandi del settore. Proprio l’anno scorso, a gennaio, LVMH ha acquistato Tiffany & Co., per 15,8 miliardi di dollari .

Lo stesso Ralph Laurent ha fondato il marchio statunitense nel 1967 e nel corso degli anni è diventato una delle migliori aziende di moda di lusso del paese. Attualmente, Laurent ricopre la carica di Chief Creative Officer e Executive Chairman. All’età di 82 anni, ora sta valutando un’opzione per un piano di successione.

LVMH e Ralph Lauren potenziale fusione
Immagine: Ralph Laurent

Essendo la società madre di importanti marchi di moda come Louis Vuitton , Christian Dior , Celine e Fendi , LVMH può guidare Ralph Laurent. L’aggiunta di Tiffany e la sua transizione graduale hanno rafforzato la fiducia del colosso francese del lusso. Dopo l’acquisizione e sotto la guida di Alexandre Arnault, il gioielliere americano ha subito un significativo rebranding volto ad attrarre gli acquirenti più giovani.

Dal punto di vista finanziario, la società con sede a New York è stata duramente colpita dalla pandemia, ma i suoi recenti risultati di vendita hanno visto un miglioramento mentre il mondo riapre lentamente. La domanda di vestiti è cresciuta con il ritorno della socializzazione. Ralph Laurent ha ampliato la sua portata anche al pubblico più giovane. Ralph Lauren ha lanciato nuovi servizi digitali come la collezione di abbigliamento digitale a tema festivo sul Metaverso per attirare i nativi digitali.

 

Un articolo di Forbes menzionava che Ralph Laurent “vende per un multiplo dell’EBITDA inferiore a 9x mentre LVMH vende per poco meno di 16x”. Includere i guadagni di Ralph Laurent in LVMH aumenterà solo i prezzi delle azioni di quest’ultima, il che significa che l’acquisizione sarà un affare positivo. 

Se un accordo dovesse concretizzarsi, rafforzerebbe ulteriormente la posizione di LVMH nel mercato statunitense. Ha già iniziato a farsi strada in questo mercato cruciale attraverso Tiffany, e l’aggiunta di Ralph Laurent consentirà a LVMH di entrare in due categorie critiche: gioielli e moda. Ciò spingerà la posizione del gruppo più in alto rispetto ai suoi concorrenti come Kering e Richemont . 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Categorie