Rick Owens presenta con la sfilata dal titolo “Strobe” la collezione uomo Autunno Inverno 2022-23

Gli ‘Strobe men’ che danno il titolo alla collezione autunno inverno 2022/23 di Rick Owens rappresentano in qualche modo un atto di protezione dall’era dell’immediata gratificazione e dell’espressione più ottusa dell’autoaffermazione nei meta universi di oggi e di domani. Anche per questo le giacche e i cappotti con le spalle esagerate che aveva lanciato in passerella quasi per gioco sono poi diventati parte del guardaroba, ironizza il designer, come per rimarcare e mantenere la distanza da un mondo che non gli appartiene.

image (2240×3360)

image (2240×3360)

image (2240×3360)

Forse anche per questo, a fine sfilata ha sfoggiato il suo nuovo look con un balaclava che gli copre completamente il volto. I nuovi soprabiti possono essere indossati come cappe o legati intorno alla vita e si trasformano in paramenti per rituali misteriosi. La venue completava l’atmosfera che introduceva in una liturgia fashion: la musica dei Sister of Mercy remixata per l’occasione e le luci stroboscopiche che si espandevano in una foschia da fumoso club underground erano il perfetto contorno. Il layering realizzato in modo magistrale è quello che trasforma il linguaggio estetico del designer americano in un racconto visivo estremo, complesso e ingarbugliato, ma che una volta scomposto mostra pezzi semplici: gilet di pelliccia di capra, bomber intrecciati, bermuda, puffer, pullover.

image (2240×3360)

image (2240×3360)

image (2240×3360)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.