Dior Men collezione uomo Autunno Inverno 2022-23

La sfilata di Dior Men a Londra si struttura come se fosse un parallelismo tra l’autore statunitense che ha reinventato gli studi letterari e la produzione creativa di Christian Dior che ha rivisitato l’estetica del tempo, stabilendo i nuovi concetti per cambiare il fashion system.

image (2048×1365)

 

image (3000×4500)

image (3000×4500)

image (3000×4500)

image (3000×4500)

Lo stesso romanzo “On the Road” (il masterpiece che definì il movimento della Beat Generation) fù pubblicato nel 1957, data che coincide con l’anno di scomparsa del Monsieur Christian Dior. Oltre ad essere un grande amante della letteratura, nel periodo post-bellico il fondatore della Maison divenne un grande viaggiatore, sperimentava con influenze artistiche e culture provenienti da universi lontani con la finalità di non ripetersi e creare nuovi look. Lo stesso Yves Saint Laurent quando era alla direzione creativa negli anni Sessanta aveva presentato una collezione ispirata al movimento beatnik “anti-materialista” e questa volta è il turno del designer britannico.

image (3000×4500)

image (3000×4500)

image (3000×4500)

image (3000×4500)

A Londra, in un setting total black la passerella diventa un rotolo di carta in larga scala su cui si svolge l’opera di Jack Kerouac e il fashion show di Kim Jones. Una vera e propria ricreazione della biblioteca di edizioni e documenti conservati nella dimora londinese del direttore creativo e curata da Sammy Jay, specialista letterario del rivenditore Peter Harrington Rare Book.

image (3000×4500)

image (3000×4500)

image (3000×4500)

Le silhouette Dior Men fondono l’atelier con la strada, unendo i confini della haute couture con l’abbigliamento daywear carico di distintivi e influenze subculturali. Nella collezione il tweed a quadretti tagliati in sbieco si struttura su cappotti da college, maglie Fair Isle vengono arricchite con paillettes e i cloqué riportano il logo “CD Diamond”. L’attitude francese di Dior si contrappone all’America di Kerouac. Nella collezione uomo Autunno Inverno 2022-23 viene presentata anche una versione di denim vintage lavato mentre le camicie e le giacche vengono adornate con la grafica delle sciarpe carré. Gli accessori esprimono un senso di viaggio con dettagli utility: corde di arrampicata pervadono le borse e le nuove Saddle bag, i classici porta-libri progettati come iPhone case, sandali in corda e stivali da trekking. E infine un tributo all’amico recentemente scomparso. Su ogni posto della passerella una dedica recita: “To Virgil, with love forever, Kim.” 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Categorie