Le celebri Air Force 1 di Nike diventano una sneakers gioiello, la nuova collaborazione Swarovski

Si sa, i gioielli sono i migliori amici delle donne, e non solo! Le scarpe però non sono da meno, e che siano sandali, stivai, décolleté o sneakers poco importa. Nike e Swarovski, due brand dall’insolita associazione, hanno unito le forze creando le Air Force 1 LXX. I nuovi cristalli dell’azienda nata in Boemia più di 100 anni fa – nel 1862 – arricchiscono le iconiche Air Force 1 di Nike, prodotto divenuto mainstream ed iconico al tempo stesso.

image (1500×1000)

Queste trainer con i cristalli retroriflettenti nascono come una calzatura innovativa, una collaborazione inedita ispirata alle luci della strada. Questa volta però le medesime strade saranno illuminate da ben 228 cristalli che impreziosiscono – per la prima volta – le Air Force 1 di Nike. Le colorazioni disponibili sono due: Triple White e Triple Black. Inoltre con l’utilizzo di un cacciavite – in dotazione by Nike – è possibile rimuovere e/o modificare il disegno di cristalli come si desidera.

AIR FORCE 1 – TRIPLE BLACK

image (1163×1454)
image (1151×1439)

L’invasione di Swarovski dell’universo urban firmato Nike, due mondi paralleli che sembrano amalgamarsi perfettamente in un messaggio univoco.

Il direttore creativo di Urban Women’s Footwear di Nike ha difatti dichiarato:

Con questa partnership abbiamo esplorato i limiti dell’impossibile per brillare, riflettere e innovare attraverso il design, la produzione e lo sviluppo.

Marie Crow, direttore creativo di Urban Women’s Footwear di Nike.

AIR FORCE 1 LXX – TRIPLE WHITE

image (1242×1553)
image (1242×1553)

La sneakers gioiello del futuro che ci condurrà verso la freschezza di realtà inesplorate, forse le stesse che sta iniziando ad esplorare il brand austriaco Swarovski da quando, puntando ad una nuova brand identity, è stata nominato – per la prima volta – un direttore creativo. Giovanna Battaglia Engelbert, il messaggio di rinascita e di evoluzione della maison di cristalli più famosi al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie