Interno di un Airbus Corporate Jets creato dall’ artista contemporaneo di fama mondiale Cyril Kongo

Grandi lettere colorate dipinte a spray si sono fatte strada all’interno di un Airbus Corporate Jets grazie a una collaborazione con l’artista contemporaneo di fama mondiale Cyril Kongo. Mr. Colorful ha reso il suo stile distintivo per creare ACJ TwoTwenty, una speciale edizione da cabina di Cyril Kongo. Grazie al talentuoso artista di graffiti francese, il famoso business jet sembra ora una galleria d’arte contemporanea nei cieli. Offre un’atmosfera piacevole, soprattutto per i voli a lungo raggio. L’area più impressionante del jet privato è la grande fusoliera dell’ACJ TwoTwenty, che è già uno spazio tremendamente ampio, due volte più ampio degli altri business jet.

Tuttavia, con il tocco di Kongo, sembra attraente e invitante. La cabina da pranzo sfoggia elementi artistici tra i toni ovattati del grigio, come una metafora della vita che può essere noiosa fino a quando non lo è più. L’elegante sala da pranzo vivace può essere gustata con amici e familiari poiché lo spazio può ospitare facilmente fino a otto ospiti. Complessivamente, i 73 m2/785 ft2 di superficie sono suddivisi in sei grandi aree abitative VIP per un massimo di 19 passeggeri. Anche le suite private portano lo stesso tema di design; le tonalità neurali avvolgono le cabine con un’improvvisa spruzzata di colori esibiti attraverso trame e tessuti accuratamente scelti.


L’ACJ TwoTwenty vanta un’autonomia intercontinentale di quasi 5.650 miglia nautiche o oltre 12 ore di volo. Airbus cita in una dichiarazione: “L’intera cabina esclusiva è stata concepita dal team di progettazione ACJ per offrire comfort, connettività e funzionalità in un unico spazio, mentre il tocco di Cyril Kongo porta il design della cabina al livello successivo di emozione”. La dichiarazione continua: “L’edizione speciale della cabina è stata orgogliosamente curata per consentire ai passeggeri di riposare adeguatamente o gustare una cena raffinata con amici e familiari stimati ammirando tutti i colori che la vita ha da offrire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie