Mattarella, Draghi e il mondo dello spettacolo ricordano Raffaella Carrà, “popolare e amata”

“Sono profondamente colpito dalla scomparsa di Raffaella Carrà, un’artista popolare, amata e apprezzata da diverse e numerose generazioni di telespettatori in Italia e all’estero. Volto televisivo per eccellenza ha trasmesso – con la sua bravura e la sua simpatia – un messaggio di eleganza, gentilezza e ottimismo”. Così il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella in una dichiarazione ricorda l’artista scomparsa all’età di 78 anni.

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, “ha appreso con profonda tristezza della scomparsa di Raffaella Carrò. Con il suo talento e la sua professionalità ha avuto un ruolo decisivo nel diffondere la cultura dello spettacolo in Italia. La sua risata e la sua generosità – continua il premier in una dichiarazione – hanno accompagnato generazioni di italiani e portato il nome dell’Italia nel mondo”.

“Raffaella Carrà è stata uno dei simboli della televisione italiana, forse il personaggio più amato. Con i suoi programmi ha saputo parlare a generazioni molto diverse, avendo la capacità di rimanere sempre al passo coi tempi e senza mai scadere in volgarità. Mancherà a milioni di telespettatori che l’hanno amata per il suo stile e a tutti quelli che – come me – hanno avuto l’opportunità di conoscerla e di lavorarci assieme. Io le ho voluto molto bene. Ciao Raffaella” scrive su Facebook Silvio Berlusconi.

“Non è possibile… Il mito di sempre è rinato in Cielo. Rip Raffaella” twitta Lorella Cuccarini. “Questa notizia mi ha tagliato le gambe, sono incredula, non me l’aspettavo. Sconvolgente. Se ne va l’icona della tv. Per sempre” scrive Simona Ventura. “5 luglio. Che dolore! Non ci voglio credere…” scrive su Facebook Gianni Morandi postando 40 secondi di un video che ripropone un duetto tv sulle note de ‘Il mio canto libero’ di Lucio Battisti. La più BELLA e la più brava di sempre!! ciao Raffaella” scrive su Twitter Vasco Rossi. ″La ricordo sorridente ed allegra, la ricordo che comunicava allegria, simpatia. I suoi spettacoli erano allegri, lei era sorridente, gioiosa e bella″, dice all’Adnkronos Giulio Rapetti in arte Mogol. Cristiano Malgioglio via social dice: “Sono addolorato e piango una amica meravigliosa. Artista meravigliosa. Oggi ho il cuore a pezzi. Riposa in pace e non ti dimenticherò mai… mia adorata #raffaellacarra. Che triste la vita″.

“Sono a pezzi, mi dispiace… Ci siamo conosciuti giovanissimi”. Tra i singhiozzi, Enzo Paolo Turchi ricorda Raffaella Carrà al microfono di ‘Estate in diretta” su Rai1. “L’ho sentita poco tempo fa, non mi ha detto niente della malattia”, aggiunge il ballerino e coreografo, protagonista con la Raffa nazionale del mitico Tuca tuca. “Era la numero uno nel mondo, come persona, come donna. Ho ricordi stupendi con lei. Mi ricordo una volta, eravamo in Spagna per uno spettacolo: c’era un traffico incredibile, la piazza era piena… Eravamo in macchina… Raffaella ha fermato un signore in vespetta, gli ha chiesto un passaggio ed è andata con lui. E’ salita sul palco, c’erano diecimila persone ad aspettarla. E’ stata una grande donna”.

“Ciao Raffaella ….. sono senza parole. Cuore spezzato #raffaellacarra” twitta Patty Pravo. “Ciao Raffaella, sei sempre stata una stella senza fare la diva″, scrive su twitter J-Ax che dedica un lungo pensiero alla Carrà. ″Ti ho conosciuta in diversi momenti della mia carriera – aggiunge – e mi sei sempre rimasta impressa perché anche quando non ero nessuno hai rispettato chi ero e la cultura che amavo, una cosa che negli anni ’90 in Italia nessuno faceva″. “Ciao, fantastica Raffaella”, sono state le parole di Jovanotti mentre il cantante Pierò Pelù ha scritto: “Ci hai lasciati a bocca aperta ancora una volta. Parlando con J-Ax ora ci siamo detti ‘com’è possibile, sembrava immortale…’ ma pensandoci bene tu immortale lo sei davvero e rimarrai sempre con noi sorridente, solare, curiosa, attenta a tutto e a tutti”.

’Mai conosciuto una donna così vitale: perfetta antitesi della morte. Ciao immensa Raffaella” è l’omaggio di Massimo Giletti. “Sono Scioccata. Giornata triste e dolorosa. Un abbraccio pieno di affetto ai suoi cari e un immenso Grazie a Te Raffaella, per tutto quello che ci hai regalato” twitta Milly Carlucci. “Raffaella Carrà è stata una vera show girl, la prima, una delle più grandi. Ha portato l’Italia nel mondo come Carla Fracci. Artiste insuperabili” dichiara all’Adnkronos l’étoile Raffaele Paganini.

“Esprimiamo cordoglio per la morte di Raffaella Carrà, una grande artista che è stata simbolo di libertà per la nostra comunità LGBT+” dichiara Fabrizio Marrazzo (Partito Gay), “la sua musica da sempre è un cult dei Pride e dei locali LGBT+ in Italia e non solo e continuerà ad esserlo anche dopo la sua scomparsa. In sua memoria si migliori la legge contro l’omotransfobia”

HUFFPOST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie