Girard-Perregaux lancia il nuovo Tourbillon Three Flying Bridges Aston Martin Edition

Dall’annuncio della loro partnership nel febbraio 2021, tutto ciò che abbiamo visto dei due marchi sono state collaborazioni più focalizzate sulla pubblicità e sulla sponsorizzazione. Ma alla fine, siamo stati premiati con un risultato più tangibile di questa incredibile partnership. La manifattura orologiera svizzera ha appena presentato un nuovo segnatempo in edizione limitata progettato in collaborazione con l’iconico marchio britannico. Il Tourbillon Three Flying Bridges Aston Martin Edition incarna la qualità più significativa di entrambi i marchi, il loro approccio incentrato sul design alla costruzione di orologi e automobili. E con una così forte eredità di prodotti artigianali ed eleganti, puoi essere certo che questo orologio da polso è a dir poco straordinario.

La caratteristica più sorprendente del nuovo segnatempo è il componente da cui deriva il nome. Ci riferiamo ovviamente ai tre ponti, una forte firma visiva sinonimo del nome Girard-Perregaux e con un’eredità che risale al XIX secolo. Oltre a creare una forte affermazione visiva, svolge anche un ruolo strutturale chiave quando si lavora con il movimento architettonico di Girard-Perregaux. Se osservi attentamente l’orologio, scoprirai che non c’è un quadrante, almeno nel senso tradizionale. I tre ponti rivestiti in PVD nero formano essenzialmente il quadrante dell’orologio e fungono da punto di attacco principale per i componenti del movimento a carica automatica.

Come con qualsiasi orologio scheletrico, il movimento è sempre un punto culminante e il movimento tourbillon automatico GP09400-1683 non è diverso. Alcuni appuntamenti degni di nota nel movimento includono il tourbillon leggero, composto da 79 componenti e dal peso di soli 0,25 grammi, e il bariletto della molla principale situato a ore 12. Il bariletto della molla funge da fonte di alimentazione dell’orologio e, con design scheletrico, offre a chi lo indossa e uno sguardo raro nel cuore pulsante del proprio orologio. Oltre a questo, Girard-Perregaux includeva altri due elementi speciali. Il primo di questi è il micro-rotore integrato, situato appena sotto la canna. È realizzato in oro bianco ed è appena visibile, conferendo al Tourbillon Three Flying Bridges Aston Martin Edition i vantaggi di un movimento automatico, pur mantenendo la qualità trasparente di un design scheletrico.

Il movimento abbagliante dell’orologio è alloggiato all’interno di una cassa in titanio grado 5 con rivestimento DLC nero da 44 mm. Conosciuto per la sua forza, durezza e leggerezza, non sorprende che sia stato scelto per essere utilizzato in questa costruzione di ispirazione automobilistica. Inoltre, il titanio è stato scoperto per la prima volta dagli inglesi nel 1791, lo stesso anno in cui è stata fondata Girard-Perregaux, aggiungendo un altro strato di significato all’uso del titanio qui. La cassa di questo Tourbillon Three Flying Bridges Aston Martin Edition si ispira all’orologio da tasca del XIX secolo di Girard-Perregaux con un nome simile, i Three Bridges, rendendo omaggio a questo design vintage con le sue anse leggermente ricurve e rivolte verso il basso e i lati piatti cilindrici Astuccio.

Inoltre, noterai a un esame più attento che manca una lunetta proprio come gli orologi da tasca di un tempo. Una scelta di design un po’ eccentrica per un orologio moderno, ma Girard-Perregaux lo fa funzionare utilizzando gli indici delle ore per formare un bordo visivo per il quadrante. In combinazione con l’alto cristallo della scatola di zaffiro, mette in evidenza la creatività unica per cui la manifattura di orologi e il suo partner automobilistico sono noti. Nella parte posteriore, un fondello in zaffiro con scatola abbinata completa il corpo principale dell’orologio e consente a chi lo indossa di ammirare le complessità del movimento interno da qualsiasi angolazione.

Ultimo ma non meno importante, arriviamo all’innovativo cinturino che lega l’orologio al polso di chi lo indossa. Il cinturino sembra abbastanza semplice, essendo realizzato in pelle di vitello nera di base, ma ha un segreto all’avanguardia. Ci riferiamo all’inserto centrale “Rubber Alloy” del cinturino, realizzato con un metodo proprietario su cui Girard-Perregaux sta tacendo. Secondo i pochi dettagli forniti, l’inserto combina la gomma con l’oro bianco iniettato per creare un inserto che a prima vista sembra semplice ma che rivela un’interessante serie di trame più a lungo lo guardi. Se quel cinturino è troppo scientifico per te, con l’orologio è incluso anche un classico cinturino in alligatore nero opaco.

A proposito di questa partnership, Patrick Pruniaux, CEO di Girard-Perregaux, ha dichiarato: “Siamo lieti di collaborare con Aston Martin, affidando al loro team il nostro segnatempo più iconico, offrendo una nuova prospettiva sull’Alta Orologeria. Raramente lavoriamo con altri per reinterpretare i Tre Ponti, tuttavia, in questa occasione, abbiamo fatto un’eccezione, memori dell’abilità di Aston Martin per il design.

Il Tourbillon Three Flying Bridges Aston Martin Edition è davvero un giusto tributo agli antichi orologi Girard-Perregaux, ma portato ad un altro livello aggiungendo lo spirito creativo di un altro marchio incentrato sul design come Aston Martin. Questo magnifico orologio è disponibile in tutto il mondo, se ne vuoi uno, dovrai essere veloce poiché ci sono solo 18 pezzi esistenti.

Per ulteriori informazioni, visita subito il sito web di Girard-Perregaux .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie