Prada Miuccia Prada e di Raf Simons, al debutto nella co-direzione creativa

Nuovo. Ecco una parola che terrorizza tutti i creativi”. La prima sfilata dell’era Prada con la co-direzione creativa di Miuccia Prada e Raf Simons si è appena conclusa in streaming e la signora Miuccia racconta in un misto di ritrosia e decisione com’è stato mettere in piedi una collezione insieme ad designer belga che le siede accanto. Lui l’ascolta poi interviene: “Quando sei da tanto tempo sulla scena come noi, non si tratta tanto di inventare qualcosa, piuttosto di fare un refresh”. A voler cercare una parola chiave per definire la Primavera-Estate 2021 di casa Prada, refresh calza alla perfezione. Nel setting tanto essenziale quanto riscaldato dal giallo intenso dello show digitale prendono vita dei look che non hanno niente di rivoluzionario, eppure sanno di fresco. Ci sono gli elementi mannish-delicati del miglior Simons, i cappottini e le maxi gonne per cui Prada è diventata gloriosa nel tempo. Gli accessori sono in puro Miuccia-style, le proporzioni di certe casacche e pantaloni trasmettono in pieno il Raf-pensiero e una volta mescolati insieme, sembrano fratelli e sorelle che si ritrovano per un pranzo di famiglia, con in comune un certo non so che. Ci sono andati piano con il loro debutto Prada e Simons: per la prima volta insieme non si sono lasciati prendere la mano, hanno gettato le basi di un edificio che avranno tempo poi di sbizzarrirsi a costruire. Potevano strafare, invece hanno puntato sul fare, definendo un lessico comune con cui intendersi, un esperanto frutto dell’unione delle loro estetiche che anche il pubblico riesca facilmente a intendere. In tempi tanto incerti, la moda ha due possibili strade da percorrere: rassicurare oppure evadere, far sognare. Fedeli all’elegante pragmatismo che li accomuna, i due hanno imboccato la prima, entrambi consapevoli della propria storia e per questo pronti a rinfrescarla, di certo non a stravolgerla. Per evolvere insieme.

1 / 8

1 / 40

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie