Tahiti e Bora Bora si stanno preparando per i turisti

La Polinesia Francese era composta da 118 isole tra cui le fantastiche Tahiti e Bora Bora è pronto a riaprire i suoi confini; il che significa che le persone potranno godersi la loro natura verde, i bar di sabbia corallina e i bizzarri bungalow sull’acqua prima che la maggior parte sarà in grado di decidere il proprio guardaroba per le vacanze! Una vacanza dopo la pandemia di coronavirus deve essere la più libera e speciale della nostra vita, ma non senza la massima cura e precauzione. Il governo polinesiano francese ha reso obbligatorio per i visitatori che arrivano nelle isole un test COVID-19 72 ore prima della partenza e fornire la documentazione dei risultati negativi prima di salire a bordo di un volo. Anche i viaggiatori che hanno combattuto il virus devono essere COVID-19 liberi per almeno tre settimane e presentare un “certificato di immunità” come prova. Tahiti Tourisme ha condiviso criteri simili e ha anche detto che apriranno le loro porte il 15 luglio, ma solo ai visitatori provenienti dagli Stati Uniti e l’Europa per ora. Le precauzioni non vengono prese solo prima di salire a bordo di un volo, ma anche dopo l’atterraggio, ad esempio, i visitatori dovranno compilare un modulo con il loro itinerario e le informazioni di contatto. Ci sono alcune regole che non sono in realtà regole ma qualcosa che deve essere adattato come uno stile di vita; come indossare le maschere non è menzionato di regola ma è sicuramente altamente raccomandato. Allo stesso modo, non è ragionevole viaggiare senza assicurazione. I turisti devono essere preparati per i test casuali COVID-19 quattro giorni dopo l’arrivo. Se un visitatore risulta positivo, verrà isolato e il suo itinerario verrà tracciato. Ci sono alcune regole che non sono in realtà regole ma qualcosa che deve essere adattato come uno stile di vita; come indossare le maschere non è menzionato di regola ma è sicuramente altamente raccomandato. Allo stesso modo, non è ragionevole viaggiare senza assicurazione. I turisti devono essere preparati per i test casuali COVID-19 quattro giorni dopo l’arrivo. Se un visitatore risulta positivo, verrà isolato e il suo itinerario verrà tracciato. Ci sono alcune regole che non sono in realtà regole ma qualcosa che deve essere adattato come uno stile di vita; come indossare le maschere non è menzionato di regola ma è sicuramente altamente raccomandato. Allo stesso modo, non è ragionevole viaggiare senza assicurazione. I turisti devono essere preparati per i test casuali COVID-19 quattro giorni dopo l’arrivo. Se un visitatore risulta positivo, verrà isolato e il suo itinerario verrà tracciato.


Il sole sembra brillare su di noi dopo tutto e la buona notizia è che la Polinesia Francese non è l’unico posto ad aprire le sue pittoresche porte; Le isole dei Caraibi, tra cui le Bahamas, le Isole Vergini americane e Santa Lucia, riapriranno presto per visitatori con regolamenti simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie